LA NOSTRA SCUOLA AL SENATO

testimone dei diritti   

senato ragazzi

 

Concorso “TESTIMONI DEI DIRITTI”- Cerimonia finale - Venerdì 12 aprile 2013 ore 10,45

Aula Legislativa del SENATO

 

Un gruppo di alunni del corso a Tempo Prolungato del nostro Istituto, accompagnati dai genitori e dalle insegnanti Patrizia Falzone e Marilena Pelonero, si recheranno il giorno 12 Aprile 2013 a Roma, a Palazzo Madama, per essere premiati dal Presidente del Senato, per aver partecipato al concorso "Testimoni dei diritti".
Un ringraziamento va rivolto agli Alunni per aver svolto le attività programmate, ai Docenti che hanno accompagnato gli alunni durante il percorso di lavoro e a tutti coloro che hanno creduto e sostenuto il progetto.

 


img home
La seduta straodinaria sui diritti umani vedrà protagonisti più di 250 studenti provenienti da 10 istituti secondari di primo grado di tutta Italia. A coordinare i lavori, il Presidente del Senato Pietro Grasso che darà la parola ai rappresentanti dei 6 istituti vincitori e dei 4 menzionati. I ragazzi relazioneranno sul loro progetto volto a promuovere nelle nuove generazioni le tematiche legate ai diritti umani.
La cerimonia sarà trasmessa in diretta sul canale del Senato (525) e sulla webTV del Senato.

Queste le scuole partecipanti:

Scuola secondaria di I grado "Vincenzo Vivaldi" di Catanzaro Lido;

Scuola secondaria di I grado "Aurelio Covotta" di Ariano Irpino (Av);

Scuola secondaria di I grado "Filippo Puglisi" di Serradifalco (Cl).

Scuola secondaria di I grado "Padre David Maria Turoldo" di Montereale Valcellina (Pn);

Scuola secondaria di I grado "Corrado Melone" di Ladispoli (Rm);

Scuola secondaria di I grado "Norbello" di Abbasanta (Or);

Scuola secondaria di I grado "Leonardo Da Vinci" di Bolzano;

Scuola secondaria di I grado "Michele Ferrajolo" di Acerra (Na);

Scuola secondaria di I grado "Pietro Tacchi Venturi" di San Severino Marche (Mc);

Scuola secondaria di I grado "Ic Polo 3" di Gallipoli (Le);

 

Visite: 1990

Elenco Siti Tematici

 

 

Video Presentazione della Scuola